fbpx

Contratto di coaching

Definizione

Il Coaching è un metodo di sviluppo dei singoli, dei gruppi e delle organizzazioni, basato sul riconoscimento, la valorizzazione e l’allenamento delle potenzialità per il raggiungimento di obiettivi definiti dal Cliente (Coachee).

Il processo di partnership tra Coach e Coachee è basato su una relazione di reciproca fiducia; l’agire professionale del Coach facilita il Coachee a migliorare e valorizzare le sue competenze e potenziare le sue risorse.

Presupposti di base, ruoli e responsabilità

La richiesta di un intervento di coaching da parte del Cliente avviene sulla base della sua volontà e scelta personale, in piena autonomia.

Questo documento è parte integrante del percorso di coaching e sancisce l’adesione informata, volontaria e responsabile del coachee.

È funzione del Coach affiancare il Cliente, supportarlo, stimolarlo – attraverso l’uso di domande, rimandi, strumenti di coaching – in un percorso volto all’incremento della consapevolezza personale, all’allenamento e all’utilizzo delle potenzialità caratterizzanti, per il raggiungimento di obiettivi autodeterminati dal solo Cliente, sulla base di piani d’azione decisi dal Cliente stesso.

È funzione del Cliente impegnarsi nella relazione di coaching, nell’elaborazione dei suoi contenuti, nell’individuazione dei propri obiettivi di miglioramento/cambiamento e nell’attivazione concreta e diretta, volta al loro raggiungimento.

Le sessioni

Le sessioni avranno il costo stabilito in fase di acquisto e si svolgeranno di persona oppure attraverso piattaforma digitale previo appuntamento.

Ciascuna sessione avrà una durata di circa 1 ora, con cadenza settimanale o quindicinale, sulla base dello sviluppo delle stesse.

Le disdette

Cliente e Coach sono tenuti a comunicare l’eventuale disdetta di una sessione con un preavviso di almeno 24 ore. Se il Cliente si rende disponibile in ritardo alla sessione, verrà utilizzato il tempo rimanente fino all’orario previsto di fine sessione.

In caso di mancato preavviso o di ritardo non è previsto alcun rimborso.

Riferimenti normativi, etici e professionali

Secondo l’etica professionale, il Coach ha la responsabilità di mantenere la più stretta riservatezza riguardo a tutte le informazioni personali del Cliente, eccezion fatta per eventuali informazioni che siano reputate dal Coach lesive nei confronti del Cliente stesso o di terzi. In tal caso, il Coach ha l’obbligo di segnalare la situazione all’agente appropriato.

Il Coach non è uno psicoterapeuta, uno psicologo, un counselor o un consulente, e pertanto non svolge interventi professionali inerenti a queste figure professionali.

Nello svolgimento della professione, il Coach rispetta la “Norma UNI 11601:2015 – Coaching: Definizione, classificazione, caratteristiche e requisiti del servizio” ed è iscritto ad AICP (Associazione Italiana Coach Professionisti), aderendo allo Statuto e alla Carta Etica dell’Associazione, consultabili sul sito www.associazionecoach.com.

Il coaching è una professione non ordinistica secondo i dettami della legge 4/2013.

Informativa sulla privacy

Il Titolare del Trattamento è MindOn – Sviluppiamo il tuo potenziale con sede legale in Via Oberdan, 8, 21013, Gallarate. Per esercitare i diritti previsti dalla normativa è possibile contattare il Titolare presso la sua sede oppure telefonando al numero +39 0331 1814529 oppure scrivendo a info@mindon.it.

I Suoi dati personali comuni (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, mail, cellulare, professione, ecc.) vengono trattati per permetterle di usufruire dei servizi di consulenza di MindOn. La base giuridica del trattamento è l’adempimento di obblighi contrattuali e normativi, nonché l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su Sua richiesta.

Per dare esecuzione al rapporto in essere tra le parti, i suoi dati verranno comunicati ai coach di MindOn che le erogheranno le sessioni di coaching.

Per dare esecuzione al rapporto in essere tra le parti potremo comunicare i Suoi dati a (a) soggetti individuati come consulenti legali o fiscali, fornitori di servizi informatici, che hanno ricevuto un formale incarico da parte nostra e sono stati nominati “Responsabili del trattamento”. Un elenco dei Responsabili del trattamento è disponibile presso la nostra sede (b) soggetti individuati come istituti bancari e finanziari, Pubbliche Autorità ed Amministrazioni. La base giuridica della comunicazione è l’adempimento di obblighi contrattuali e normativi, nonché l’esecuzione di misure precontrattuali adottate su Sua richiesta. Resta inteso che comunicheremo ai Destinatari unicamente i dati necessari per poter adempiere alla prestazione, preferendo ove possibile l’anonimizzazione dei dati. I dati da Lei forniti non verranno diffusi senza il Suo specifico e preventivo consenso.

I dati da Lei comunicati potranno essere da noi utilizzati per finalità di divulgazione di iniziative ed eventi di MindOn, tra cui rientrano a titolo esemplificativo e non esaustivo l’invio di materiale informativo (newsletter, e-mail dedicate etc.), lo svolgimento di indagini e ricerche relativamente alla pratica del coaching e alle nostre attività solo a seguito di un Suo specifico e facoltativo consenso, che costituisce la base giuridica del trattamento. Il mancato consenso non comporterà alcuna conseguenza sull’esecuzione della prestazione principale.

Modalità di trattamento e tempi di conservazione dei dati. I Suoi dati potranno essere trattati sia su supporti cartacei che informatici, nel rispetto delle misure di sicurezza tecniche e organizzative previste dal Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR 2016/679). Le informazioni che La riguardano saranno conservate per tutta la durata del rapporto in essere tra le parti e in ogni caso per il tempo previsto dalla normativa civilistica, contabile e fiscale che potrà determinare tempi di conservazione ulteriori.

Lei ha diritto di richiederci in qualsiasi momento l’accesso ai dati che La riguardano, la loro modifica, integrazione o cancellazione, la limitazione o l’opposizione al loro trattamento, laddove vi siano motivi legittimi, nonché la portabilità dei suddetti dati presso un altro Titolare del trattamento. Le è possibile inoltre proporre reclamo all’Autorità di controllo nazionale, laddove reputi che i Suoi dati siano stati trattati illegittimamente.

Cordiali saluti.

 

Ricevi in anteprima articoli, video e podcast per sviluppare il tuo potenziale

Iscriviti alla newletter!

error: Il contenuto è protetto.