Chi si occupa di controllo qualità forse già conosce questo modello, studiato ed utilizzato dall’ingegnere e manager americano William Edwards Deming, che lo elaborò dopo la seconda guerra mondiale in Giappone per favore la ripresa produttiva del paese.

Questo strumento parte dall’assunto che per il raggiungimento del massimo della qualità sia necessaria la costante interazione tra ricerca, progettazione, test, produzione e vendita. Per migliorare la qualità e soddisfare il cliente, è necessario passare attraverso tutte e quattro le fasi costantemente, tenendo come criterio principale la qualità.

Questo strumento prevede quattro fasi che si ripetono in maniera circolare. Vediamole più nel dettaglio:

  • Pianifica (Plan): stabilisci gli obiettivi e i processi necessari per ottenere risultati i previsti. Quando possibile, inizia su piccola scala per testare i possibili effetti.
  • Fai (Do): esegui il piano, realizza il prodotto. Raccogli i dati per la successiva verifica. Identifica ciò che funziona, ciò che deve essere modificato, ciò che non funziona e deve essere corretto.
  • Verifica (Check): studia i risultati effettivi (misurati e raccolti durante la fase Do) e confrontali con i risultati attesi (obiettivi della fase Plan) per accertare eventuali differenze.
  • Agisci (Act): correggi le differenze significative tra i risultati effettivi e quelli pianificati. Analizza le differenze per determinarne le cause. Determina dove applicare le modifiche che miglioreranno il processo o il prodotto.

Un buon piano d’azione dovrebbe:

  1. Indicare esattamente che cosa farai (azione specifica)
  2. Indicare il tempo esatto in cui lo farai (giorno e ora)
  3. Essere collegato all’obiettivo in ogni sua fase
  4. Indicare i possibili ostacoli e le possibili contromisure
  5. Indicare i possibili alleati
  6. Essere rivisto e monitorato regolarmente
  7. Essere messo per iscritto

Cambiare percorso quando non si è ottenuto il risultato è facile. Difficile è migliorare la performance quando si è comunque raggiunto l’obiettivo! Il ciclo di Deming può aiutarti a migliorare sempre più la performance, misurandoti con te stesso.

Un Coach è una risorsa preziosa per aiutarti a chiarire ciò che vuoi ottenere, comprendere tutti i passi che devi compiere per arrivarci e identificare quali risorse sono necessarie. Un coach può anche supportarti quando le cose si fanno difficili e, meglio ancora, festeggiare con te quando hai successo.

Prenota una sessione conoscitiva con un coach attraverso questo sito, sia online che offline.

Se ritieni che questo articolo ti sia stato utile, condividilo.

Condividi