La capacità di stabilire i propri obiettivi è fondamentale per un buon leader. Stabilire gli obiettivi non è un’operazione così semplice come si potrebbe pensare e il rischio è di non commisurarli con precisione alle proprie potenzialità. Ciò può causare frustrazione o mancanza di concentrazione, con conseguente calo delle prestazioni.

Ecco alcuni consigli pratici per fissare degli obiettivi realmente efficaci.

È davvero un tuo obiettivo?

Per assicurarti di creare obiettivi che siano veramente giusti per te, chiediti: “È un obiettivo che voglio perseguire o mi è stato imposto? VOGLIO perseguirlo o DEVO perseguirlo?”

Se è un obiettivo che DEVI perseguire liberatene, se invece è un obiettivo che VUOI perseguire, continua a ricordarti perché è importante per te. Quale valore ha questo obiettivo nella tua vita?

Come sarà aver raggiunto il tuo obiettivo?

Immagina di aver già raggiunto il tuo obiettivo e ripercorri a ritroso il percorso che hai seguito per riuscirci. Osserva con cura i passaggi fondamentali che ti hanno portato a questo risultato, fissali nella tua mente: sono le risorse che dovrai sfruttare per raggiungere davvero il tuo obiettivo!

Come sarebbe la tua vita una volta raggiunto l’obiettivo?

Questa domanda porterà a ulteriori domande mentre cerchi di fare chiarezza su dove vuoi andare davvero. L’obiettivo è allineato con i tuoi valori? L’obiettivo è qualcosa che vuoi veramente o stai cercando di vivere il sogno di qualcun altro?

Questo è l’obiettivo finale o è solo un passaggio per qualcos’altro?

La chiave è identificare il tuo obiettivo finale e concentrarti sui passaggi intermedi per raggiungere questo obiettivo. Una volta che hai messo a punto ciò che vuoi veramente per la tua vita, la tua carriera, il tuo business, ecc., allora puoi scoprire gli elementi costitutivi per il risultato migliore. Ogni passo che fai ora e in futuro dovrebbe allinearsi con l’immagine più grande.

Cosa dicono gli altri dei miei obiettivi?

Persino i leader consapevoli di sé trarranno beneficio dal chiedere aiuto a qualcun altro per identificare il loro prossimo obiettivo. Potresti scegliere un collega fidato che ti conosca bene e che ti dia una visione “esterna” chiara e sincera. Sii preciso quando chiedi un consiglio, dicendo: “Qual è la cosa che dovrei cambiare, iniziare o smettere di fare che mi consenta di essere più efficace e migliorarmi?”.

Il tuo obiettivo è SMART?

È un obiettivo Specifico, Misurabile, raggiungibile (inglese Attainable), Realistico e fissato nel Tempo? Se non lo è, torna al via e stabilisci un nuovo obiettivo con queste caratteristiche!

Condividi